RESTAURO VIRTUALE ANNUNZIATA DI ANTONELLO DA MESSINA

   
Il “RESTAURO VIRTUALE” 
di Nadia Scardeoni

Le giornate immaginarie di Antonello in preparazione del Ritratto della Vergine Annunciata

Invocazione

Madre Vi prego ... aiutatemi
Maria ... ascoltatemi ... mi accingo a fare un'opera che so già in partenza sarà per me, pittore sincero, inadeguata ...
Io Vi sono troppo devoto per avere l'ardire di dipingere la Vostra incommensurabile bellezza e nonostante ciò eccomi qui, disposto e obbediente, perchè così si vuole là dove si irride ... al mio pudore ... « Deve potersi dire che Mastro Antonello ... ha trascurato di rispondere a chi gli commette una Vergine Annunciata ? »
No. -- ma ... Madre Mia sarà per me un esercizio di grande penitenza spirituale dover animare la povertà della materia e prestare forma ... con l'umiltà del mio pennello all'intangibilità dei Vostri sentimenti ... in quel giorno ... in quell'ora.
Farò così ... Starò in silenzio per ore ... fino a che mi accadrà di udire ... il Vostro invito.
Perchè questo deve accadere Mia Dolcissima Madre ...
Dovrà accadere che in un momento di maestà ... che Voi vorrete comporre, nel mio povero cuore, mi farete capire ...
Io ... intanto Vi cerco ovunque ... Ovunque !.
Pur sapendo che nessuna donna al mondo può avere sembianze da accostare alla vostra bellezza.

Invito

Madre !
Tu ... ora mi stai dicendo che ogni donna ti può eguagliare nel dolore ?
Ubbidisco corro ...
Andrò fra le moribonde e le partorienti, fra le misere e le  scarne e le ignude ...
Andrò e ... vedrò ovunque ci sia il dolore ... quel dolore che ti ha trapassato il cuore !

Visione

Oh mio Dio! Eccola ... è lei.
Non posso sbagliare ... ha la fronte di cera purissima e gli occhi fermi ... dolci e sapienti e ... risoluti !
Non sbaglio ... È "Lei" !!!
Si narra che Antonello, suscitando le proteste dell'Abate Maggiore, abbia preso come modella una giovane donna del popolo , che vide trasognata e impietrita, a ricomporre la tomba del suo unico figlio, morto di peste.
Lo scontento fu tale che di quel ritratto si persero, a lungo, le tracce.

da:


ANNA PACIFICOIl  Restauro Virtuale di Nadia Scardeoni in Pagine critiche
 
                                                              Per un concetto di restauro 

Commenti

Post popolari in questo blog

STIME BENI CULTURALI - PROTOCOLLI

AAA SCRIPTORIUM BC